LE GROTTE DI SALE NATURALSAL

Non tutte le Grotte di Sale sono uguali

Tutto quello che devi sapere per scegliere il trattamento davvero più efficace e completamente naturale nelle stanze del sale

Trovare una stanza del sale non è dififcile. Sono molte le strutture, dalle spa agli albergi, dalle palestre ai centri estetici, che ne posseggono almeno una. Ma non tutte le “grotte” sono uguali. Questione di tecnologie, materiali e composizione degli spazi. Che poi si traducono in un’efficacia maggiore o minore.
Le Grotte più comuni sul mercato, fino ad oggi sono state quelle

•Statiche
•Con micronizzatore

Vediamo ora come sono fatte più da vicino…

Perché le grotte statiche non funzionano

Naturali sì, ma quanto (davvero) efficaci? Le Grotte statiche, sono composte solo da un ambiente rivestito con salgemma a mattoni, pezzi o pannelli modulari.
Queste stanze si basano sul principio che il sale rosa (se opportunamente riscaldato) emette una benefica ionizzazione nell’ambiente stesso.
Vero. Ma…
Senza una fonte riscaldante è però tecnicamente impossibile che grandi quantità di particelle possano staccarsi dai blocchi di sale situati alle pareti e sul pavimento e che queste riescano ad essere respirate dall’utente.
Il rivestimento di pareti, soffitto e pavimento sono importanti per l’impatto emozionale del Cliente quando fruisce il trattamento ma NON ai fini del trattamento stesso.
Purtroppo, la maggior parte delle grotte statiche che vengono realizzate, sebbene illuminate in modo scenografico, non prevedono riscaldamento, questo perché le luci LED con cui è realizzata l’illuminazione, come risaputo, ha la precisa caratteristica di non scaldare.
Di conseguenza, l’effetto benefico di tali ambienti è molto blando, se non addirittura assente.
C’è di più…

macinazione ad alta velocità del salgemma, ridotto a una polvere sottile ventilata all’interno della stanza di sale. La nebulizzazione, invece, consiste nel nebulizzare una soluzione idrosalina. Il risultato di questo secondo metodo è un leggero aerosol secco che si diffonde all’interno della Grotta di Sale creando una nebbiolina, più o meno fitta a seconda dell’intensità della nebulizzazione.

Grazie a NaturalAir respiri aria, non polvere di Sale!

Se dal punto di vista tecnico i due metodi sono analoghi, scegliere la micronizzazione o la nebulizzazione fa una grande differenza in termini di svantaggi o vantaggi, tolleranza ed efficacia.

Le particelle di sale in polvere realizzate con la micronizzazione, pur essendo efficaci, sono bloccate in gran parte dai nostri filtri naturali, ad esempio dai peli del naso, che ne impediscono l’assimilazione. In molti casi poi, il sale in polvere micronizzato risulta essere più aggressivo della nebulizzazione, molto più delicata.

Al contrario le particelle di sale nebulizzate sono completamente respirate ed assimilate, senza controindicazioni né alcuna difficoltà.

Gli altri limiti delle grotte statiche

Nei luoghi dove vengono utilizzati i pannelli modulari di sale retro illuminati, viene addirittura vanificato ogni effetto benefico, perché il sale su questi pannelli di policarbonato si applica con RESINE CHIMICHE che annullano e vanificano tutti i benefici naturali che il sale produce.
Per questo, alcune volte vengono inseriti in questi ambienti dei dispositivi chiamati “Torre di raffinazione”.
Ma di cosa si tratta esattamente?
Queste strutture non sono altro che delle piccole vasche con all’interno una soluzione di acqua e sale che viene pompata e lasciata colare su un fascio di rami di betulla per creare un microclima benefico.
La “Torre di raffinazione” prende spunto dal sistema di caduta delle cascate; ma a differenza di quest’ultime le torri usate nelle grotte offrono una nebulizzazione di soluzione molto lieve . Ciò non solo rende l’ambiente semplicemente umido (senza evidenti benefici), ma risulta poco utile per quanto riguarda l’haloterapia. Infatti nebulizzando così piccole quantità di soluzione sfruttando la caduta dell’acqua da un punto di partenza così basso i benefici stentano a farsi sentire.

Le Grotte con micronizzatore: più efficaci, ma…

La micronizzazione non è altro che la macinazione (con appositi apparecchi detti appunto micronizzatori) ad alta velocità del salgemma che, ridotto a una polvere sottile, viene ventilato all’interno della stanza di sale.

Si tratta di una tecnologia senz’altro più efficace rispetto a quella delle grotte statiche. Le particelle di sale in polvere prodotte dalla micronizzazione, pur essendo efficaci, sono bloccate in gran parte dai nostri filtri naturali, ad esempio dai peli del naso o dalle mucose che ne impediscono l’assimilazione.

In molti casi poi il sale in polvere micronizzato risulta essere più “aggressivo”, dal momento che potrebbe creare irritazioni agli occhi e alle vie respiratorie se non completamente assimilato.

C’è anche una questione di comfort da tenere in considerazione perché il sale micronizzato si deposita in piccole quantità su abiti e capelli delle persone, lasciando una sgradevole polvere bianca.

Oltretutto, il sale che viene utilizzato nei processi di micronizzazione è quasi sempre un sale trattato chimicamente o, come enfatizzato con grande clamore da molti, “farmaceutico” o“medicale”.
Non farti ingannare da termini come “farmaceutico” o“medicale”. Il più delle volte si tratta di un sale trattato, che ha perso i suoi preziosi oligoelementi durante i vari e numerosi processi di raffinazione che, di fatto, lo riducono a semplice cloruro di sodio.

La 4 caratteristiche fondamentali che ogni Grotta di Sale dovrebbe possedere per apportare il massimo beneficio

Evidenziati i limiti di alcune delle tecnologie utilizzate nelle stanze del sale come quella statica e la micronizzazione, vediamo ora quali caratteristiche dovrebbe avere una Grotta di Sale per apportare davvero il massimo beneficio.

  • COMPOSIZIONE DELLE PARETI. Le pareti devo essere rivestite di sale naturale di elevata qualità (meglio se di miniera), non trattato chimicamente ed applicato senza l’utilizzo di collanti chimici. In questo modo, tutti i suoi oligoelementi non vengano intaccati. Altra opzione valida è quella di utilòizzare da mattoni di sale rosa himalayano, applicati senza alcun collante chimico e riscaldati per consentire una corretta ionizzazione della stanza di sale.
  • APPLICAZIONE DEL SALE. Il sale deve essere applicato alle parenti con collanti o resine naturali in modo da non creare complicanze respiratorie agli utenti che effettuano il trattamento all’interno della grotta. I cristalli di sale rosa dell’Himalaya pur essendo molto scenografici sono molto pesanti e quindi hanno bisogno di collanti particolarmente resistenti per far si che questi non cadano. Devi sapere che, il più delle volte, questi collanti o resine non sono naturali andando così ad inficiare i benefici della grotta.
  • RISCALDAMENTO. La pareti e/o il pavimento devono essere dotati di resistenze riscaldanti in modo tale che, grazie al calore rilasciato, le particelle di sale si stacchino dalle superfici favorendo una ionizzazione all’interno dell’ambiente.
  • DIFFUSIONE. La grotta deve essere provvista di un nebulizzatore di soluzione salina. Il nebulizzatore riproduce fedelmente il microclima del mare per questo motivo è il sistema più indicato

Ora che sei in grado di riconoscere tutte le caratteristiche delle comuni tecnologie utilizzate fino ad oggi in molte stanze del sale, sarai anche in grado di apprezzare il sistema Naturalsal. Scopriamolo insieme…

Grotte di sale NaturalSal: ciò che le rende uniche (e più efficaci)
Partiamo da una considerazione: le grotte di sale NaturalSal sono le uniche sul mercato che utilizzano l’esclusiva tecnologia NaturalAir.

Ma di cosa si tratta esattamente?
NaturalAir è un sistema altamente tecnologico che crea un aerosol salino secco e finissimo, costituito da:

  • Acqua demineralizzata energizzata
  • Sale Rosa dell’Himalaya purissimo
  • Rimedi floreali italiani (l’equivalente dei Fiori di Bach), le cui particelle, inalate in profondità dalle vie respiratorie, vengono assorbite anche attraverso la pelle e, quindi, apportano beneficio a tutto il sistema linfatico del corpo.

Il benessere dell’apparato respiratorio e circolatorio, inoltre, favorisce un fisiologico stato di relax fisico e mentale, aiutando a rilasciare le tensioni.
Il sistema di nebulizzazione è il migliore in termini di benefici apportati, come osservato anche dal dott. G. Bartolomucci, direttore delle riviste “La Pelle”, “Pelle Beauty” e “Area Wellness”, nel testo “Relazione Haloterapia”.
“ […] la soluzione idrosalina […] riproduce un ambiente […] che ricorda le piacevoli sensazioni e i benefici effetti di una passeggiata estiva in riva al mare.”
Le particelle di sale nebulizzate sono completamente respirate ed assimilate, senza controindicazioni né alcuna difficoltà.
Grazie a NaturalAir respiri aria, non polvere di Sale!

Nebulizzazione vs micronizzazione

Se dal punto di vista tecnico i due metodi sono analoghi, scegliere la micronizzazione o la nebulizzazione fa una grande differenza in termini di svantaggi o vantaggi (anche dal punto di vista normativo), tolleranza ed efficacia.

Devi sapere che la finalità dell’apparecchio NaturalAir “nebulizzatore di aromi” (conforme alle Direttive Comunitarie 2006/42/CE, 2006/95/CE, 2004/108/CE) è quella di procurare benessere psicofisico attraverso l’Aromacologia. Questa finalità, sebbene importantissima, colloca l’apparecchio in un ambito non medicale, escludendo qualunque sua finalità o proprietà terapeutica.

Vista l’assenza di una normativa specifica riguardo al settore delle Grotte di Sale in Italia, questa caratteristica di NaturalAir non è solo in termini di trasparenza ma anche la garanzia di un’efficacia nell’apportare benessere nella piena tollerabilità da parte di tutti gli utilizzatori della Grotta.

I Benefici delle Grotte di Sale NaturalSal

Il nebulizzatore NaturalAir riesce a ricreare in ambienti chiusi microclimi come quelli delle spiagge, grotte salmastre e miniere di sale riproducendo essenza, piacere e soprattutto vantaggi psicofisici
per tutti:

  • Sensazione di salute e vitalità
  • Effetto positivo sull’umore
  • Riduzione della sensazione di ansia

“ […] numerosi studi scientifici affermano che anche la Stanza del Sale può contrastare un ampio gruppo di condizioni respiratorie acute e croniche (rino- sinusiti, laringiti, bronchiti, bronchiectasie, fibrosi cistiche, otiti, allergie e asma) che hanno in comune uno stato infiammatorio, acuto o cronico, e una sovrapproduzione di secrezione mucosa che aggrava l ostruzione a vari livelli delle vie respiratorie (iperreattività e broncospami) […] diversi studi clinici hanno dimostrato miglioramenti dall uso del sale è la dermatologia […]”
(tratto da: dott. G. Bartolomucci, direttore delle riviste “La Pelle”, “Pelle Beauty” e “Area Wellness”, nel testo “Relazione Haloterapia”)
In particolare, i benefici che possono essere apportati dal Sale Rosa Himalayano nebulizzato nella Grotta di Sale NaturalSal sono particolarmente indicati per chi soffre di:

  • problemi delle vie respiratorie (asma, bronchite cronica, tosse, sinusite, allergie respiratorie, tonsillite, otite, fibrosi cistica, infiammazione cronica di bronchi e polmoni, rinite e rinite allergica, mal di gola, laringite)
  • problemi dermatologici ( dermatiti, infiammazione della pelle, psoriasi ed eczema)
  • problematiche legate allo stress ( nevrosi, disturbi psicosomatici, stanchezza, spossatezza, insonnia)

I benefici del Sale Rosa Himalayano e dei suoi 84 oligoelementi.

Il Sale Rosa Himalayano nebulizzato nella Grotta NaturalSal è un purissimo sale di miniera che si è conservato al riparo da influssi esterni per centinaia di migliaia di anni, privo di additivi e sostanze inquinanti, contiene ben 84 oligoelementi essenziali per il corpo umano.

Elencarli tutti sarebbe impossibile per questioni di spazio. Ma scopriamo alcuni di questi 84 oligoelementi…

Calcio: importante per la salute di ossa e denti, molto utile per combattere nervosismo, ansia e depressione.

Cobalto: un minerale molto importante per stimolare il metabolismo del ferro e l’attività di alcune ghiandole endocrine, ma anche per combattere la nostalgia e invogliare al cambiamento.

Cromo: regola l’insulina, aiutando così anche nel controllo dei grassi e del glucosio.

Ferro: stimola fegato, milza e intestino, favorendo la produzione di emoglobina e di globuli rossi.

Fluoro: è utile per rafforzare ossa e denti.

Iodio: mantiene in forma e in equilibrio l’organismo, evitando l’accumulo di grassi o l’eccessiva magrezza, garantendo un impiego efficiente delle calorie, regolando la temperatura, la pressione arteriosa e la frequenza cardiaca.

Potassio: aiuta a mantenere il normale ritmo cardiaco, in sinergia con il sodio; trasmette gli impulsi nervosi; favorisce lo scambio idrico a livello cellulare; promuove la sintesi delle proteine muscolari; favorisce la contrattilità dei muscoli lisci e di quelli striati .

Magnesio: per l’attività e l’equilibrio del sistema nervoso. Indispensabile nel metabolismo di lipidi, proteine e glucidi, permette anche la produzione di energia.

Manganese: utile per la corretta funzionalità mentale e la crescita ossea.

Rame: migliora la circolazione, utile contro dolori mestruali che svolge un’importante azione disintossicante.

Zinco: prezioso per il corretto funzionamento degli ormoni e dell’insulina nel nostro organismo. È importante anche per la vista, l’olfatto e la memoria.

Sei un operatore del settore benessere e/o ricettivo? Scegli una Stanza del Sale NaturalSal per il tuo business.
Sei interessato ad aprire un centro NaturalSal in franchising? Scopri tutti i vantaggi di questa straordinaria opportunità.
© NaturalBioGroup srl | P.IVA 07143390966 | Privacy Policy | Cookie Policy